Il gruppo

Veritas – Veneziana Energia Risorse Idriche Territorio Ambiente Servizi è la prima multiutility del Veneto per abitanti serviti nei settori dell’igiene ambientale e del ciclo idrico integrato.

Fornisce infatti servizi a 28 Comuni e 675.000 abitanti (il 75% della provincia di Venezia e il 15% del Veneto), a cui vanno aggiunti gli oltre 23 milioni di turisti che ogni anno affollano Venezia, il Litorale e le zone limitrofe.

Veritas, con 2.000 dipendenti, eroga servizi (molti dei quali certificati) ai cittadini, alle imprese e al territorio. Opera nel ciclo dei servizi idrici integrati e di quelli ambientali, vende e distribuisce energia attraverso società controllate. Fornisce inoltre servizi urbani collettivi, territoriali e industriali e si occupa della gestione integrata di servizi cimiteriali e funerari, mercati all’ingrosso e della bonifica di siti inquinati.

La società, a capitale interamente pubblico, è formata dalle ex aziende municipali ACM (Riviera del Brenta e Miranese) ASP (Chioggia) SPIM (Mogliano Veneto) e VESTA (Venezia).
Veritas è organizzata per aree territoriali (Venezia, Riviera del Brenta - Miranese, Chioggia e Mogliano Veneto), che coincidono con il territorio già servito dalle quattro aziende che si sono unite. La sede legale è a Venezia, Santa Croce, 489. 

Funziona inoltre a Fusina, nella zona industriale di Porto Marghera, il Polo integrato per la gestione dei rifiuti. Una piattaforma, tra le maggiori a livello europeo per potenzialità e quantità di materiale da trattare, in grado di trasformare la frazione umida del rifiuto in compost (fertilizzante) e la parte secca in Cdr (combustibile da rifiuti).
Per la prima volta in Italia, a partire dal 2006, il cdr prodotto a Fusina è stato bruciato nella vicina centrale termoelettrica per produrre energia elettrica. In questo modo viene ridotta la quantità di carbone bruciata e i cittadini del Comune di Venezia ricavano elettricità dai loro rifiuti.

Veritas possiede inoltre partecipazioni di imprese, controllate o collegate, in: