Call Center 800.466.466 / 041.96.555.30

Guasti servizio idrico 800.896.960

Autolettura contatore idrico 800.212.742

Asporto ingombranti 800.811.333

Altri

Legambiente premia Veritas per la tracciabilità e il recupero del legno

Martedì 28 Novembre 2017

Rifiuti

Per il secondo anno consecutivo Legambiente Veneto ha premiato Veritas per la tracciabilità delle filiere e il riutilizzo dei materiali differenziati, chiudendo così il cerchio dell’economia circolare. Il premio è stato assegnato per la filiera e il riutilizzo del legno da raccolta differenziata da parte di Fantoni, gruppo friulano leader nella produzione di mobili, pannelli e laminati, sistemi fonoassorbenti.

Il riconoscimento è stato consegnato a Treviso, nel corso del Forum rifiuti Veneto.

Per la prima volta è stato tracciato un rifiuto non determinante in termini di quantità: 11.000 tonnellate di legno, circa il 2% di quanto raccolto in un anno nei 45 Comuni dove Veritas gestisce l’igiene urbana. I rifiuti legnosi, inoltre, hanno caratteristiche particolari, perché non diventano nuovi imballaggi (come carta o plastica), ma sono trasformati in nuovi beni, in questo caso un pannello o un mobile. In questo modo il cerchio si chiude, nel pieno rispetto dei principi dell’economia circolare, aumentando il valore della materia. Tutto il legno raccolto è interamente avviato a recupero negli impianti di Fantoni.

Il progetto fa parte del sistema di tracciabilità delle filiere di recupero dei rifiuti urbani provenienti dalla raccolta differenziata, avviato da Veritas nel 2012. Oltre al legno, sono stati infatti studiati e tracciati i flussi di vetro, carta, metalli, plastica e rifiuto secco: dalla separazione domestica al controllo dei processi di gestione.