Call Center 800.466.466 / 041.96.555.30

Guasti servizio idrico 800.896.960

Autolettura contatore idrico 800.212.742

Asporto ingombranti 800.811.333

Altri

Chi siamo

Veritas (Veneziana Energia Risorse Idriche Territorio Ambiente Servizi) è una multiutility interamente pubblica, la prima del Veneto per dimensioni e fatturato e una delle più grandi d’Italia: ottava per i servizi idrici integrati e sesta per quelli ambientali. Veritas gestisce:

l’igiene ambientale;

il servizio idrico integrato;

alcuni servizi urbani collettivi (tra cui servizi cimiteriali, gestione del verde pubblico e bonifica di siti contaminati);

la produzione di energia da fonti rinnovabili e biomasse.

Veritas fornisce servizi ambientali ai cittadini e alle imprese in un territorio di oltre 2.500 kmq e 900.000 abitanti, a cui vanno aggiunti gli oltre 40 milioni di turisti che ogni anno visitano Venezia, il litorale e le zone limitrofe. Veritas gestisce i servizi di igiene urbana nel Veneto Orientale attraverso le società collegate Asvo spa e Alisea spa.

Il capitale di Veritas è interamente pubblico, di proprietà di 43 Comuni appartenenti al territorio metropolitano di Venezia e di 5 della provincia di Treviso.

La sede legale è a Venezia, le sedi operative sono a Cavarzere, Chioggia, Dolo, Mestre, Mirano, Mogliano Veneto, San Donà di Piave.

 

La storia

La società è nata nel 2007 dalla fusione delle quattro principali aziende che operavano nei servizi essenziali di pubblica utilità tra le province di Venezia e Treviso:

  • Acm spa (azienda di 17 Comuni della Riviera del Brenta e del Miranese);
  • Asp spa (operante a Chioggia);
  • Spim spa (azienda dei Comuni di Mogliano Veneto, Preganziol, Quinto di Treviso, Morgano e Zero Branco;
  • Vesta spa (azienda dei Comuni di Venezia, Cavallino-Treporti, Marcon, Meolo e Quarto D’Altino).

Da allora ha avviato un’opera di sviluppo territoriale e dei servizi e, contemporaneamente, di razionalizzazione. Le operazioni societarie straordinarie sono state numerose e motivate dalle accresciute dimensioni e dai nuovi perimetri dei servizi pubblici, spesso volute dalle norme generali e dai Comuni proprietari.