Call Center 800.466.466 / 041.96.555.30

Guasti servizio idrico 800.896.960

Autolettura contatore idrico 800.212.742

Asporto ingombranti 800.811.333

Altri

VENEZIA - PRENDE IL VIA DOMANI IL FESTIVAL DELL’ACQUA

Mercoledì 9 Ottobre 2019

Acqua

Fino a venerdì alla Fondazione Querini Stampalia 150 relatori discuteranno di depurazione e servizio idrico

Prende il via domani a Venezia, nella sede della Fondazione Querini Stampalia, il Festival dell’acqua, una manifestazione ideata e promossa da Utilitalia (la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche) in collaborazione con Veritas, la multiutility pubblica di Venezia. Il Festival è biennale e per questa quinta edizione - dopo Genova (2011), L’Aquila (2013), Milano (2015) e Bari (2017) – è stata scelta Venezia, città d’acqua per eccellenza. Questa edizione è stata anticipata a maggio, a Bressanone, da una sessione dedicata al ciclo idrico a monte, mentre a Venezia i circa 150 relatori discuteranno e illustreranno il ciclo idrico a valle, seguendo un’ideale linea blu che collega le Dolomiti alla Laguna di Venezia. Per due giorni, dunque, Venezia chiama a raccolta le circa 500 aziende italiane associate a Utilitalia e tutti i soggetti che a diverso titolo si occupano dei servizi idrici e di pubblica utilità.
I temi principali che saranno sviluppati dai 150 relatori sono l’innovazione tecnologica nel campo della gestione idrica, l’importanza della depurazione, la gestione delle emergenze, la riforma del servizio idrico e la misurazione dei consumi. Veritas, ad esempio, presenterà l’innovativo progetto per il trattamento e la rimozione degli inquinanti emergenti (tra i quali i Pfas) dai percolati di discarica e dai rifiuti liquidi. Inoltre, illustrerà il progetto per il trattamento e la valorizzazione dei fanghi da depurazione civile, il Safety plan per la prevenzione delle emergenze nel servizio idrico, la ricerca sui superfluidi e cavitazione supercritica in ambito energetico e ambientale e il nuovo laboratorio 4.0. Venerdì 11 è in programma una tavola rotonda sulla riforma del servizio idrico – alla quale parteciperanno alcuni deputati della commissione Ambiente della Camera – e sul ruolo e l’applicazione della legge 36/94 (la cosiddetta legge Galli), che avviò una profonda riforma del servizio idrico, introducendo un approccio di tipo industriale.
Sarà presente Giancarlo Galli, primo firmatario e relatore della legge che proprio quest’anno compie 25 anni.

Il programma completo del Festival è disponibile nel sito www.festivalacqua.org