Call Center 800.466.466 / 041.96.555.30

Guasti servizio idrico 800.896.960

Autolettura contatore idrico 800.212.742

Asporto ingombranti 800.811.333

Altri

Media

  • #ACQUA PROTAGONISTA concorso fotografico

    Parte il primo concorso fotografico di Viveracqua, il consorzio dei gestori idrici pubblici veneti.

  • Marghera e Malcontenta: da lunedì 27 febbraio abbassamenti della pressione idrica

    Non lasciate i rubinetti aperti durante tale periodo. Per informazioni, chiamare il numero verde 800.896960.

  • immagine di Acqua oro blu concorso per le scuole

    Concorso scuole: prorogata al 31 marzo l'iscrizione

    Sei una scuola primaria e secondaria di primo grado del territorio dove Veritas gestisce il servizio idrico integrato? Iscriviti, entro il 31 marzo, al concorso è Acqua oro blu. Come preservarla e non sprecarla.

  • immagine di un tecnico

    Attenzione ai falsi controlli

    Non aprire la porta a chi dichiara di dover verificare lo stato dei tubi all’interno delle abitazioni. È stata segnalata la presenza di falsi tecnici di Veritas che, in alcuni Comuni della Riviera del Brenta e del Miranese, girano per le case per controllare lo stato dei tubi.

  • immagine della sede a Sant'Andrea

    L'azienda e i suoi servizi

    Veritas è una multiutility interamente pubblica, la prima del Veneto per dimensioni e fatturato e una delle più grandi d’Italia. Veritas fornisce servizi ambientali ai cittadini e alle imprese in un territorio di oltre 2.500 kmq e 900.000 abitanti, a cui vanno aggiunti gli oltre 40 milioni di turisti che ogni anno visitano Venezia, il litorale e le zone limitrofe. Veritas gestisce i servizi di igiene urbana nel Veneto Orientale attraverso le società collegate Asvo spa e Alisea spa. Soci di Veritas sono 43 Comuni del territorio metropolitano di Venezia e 5 della provincia di Treviso.

  • immagine della campagna di comunicazione

    Acqua trasparente

    Per garantire a ogni cittadino un’acqua di qualità, tutti i giorni dell'anno, sono necessari continui controlli, manutenzioni, sostituzioni e posa in opera di nuovi impianti. Sono operazioni indispensabili per garantire la sicurezza dell'acqua, l'efficienza delle reti idriche e la sostenibilità ambientale. Richiedono importanti investimenti, a cui ogni cittadino è chiamato a partecipare, attraverso il pagamento della bolletta idrica.

  • immagine della premiazione

    Premi e riconoscimenti

    Un Comune virtuoso che nel 2015 ha superato, con ben 5 anni di anticipo, l’obiettivo Ue fissato per il 2020 del 50% di avvio a riciclo dei rifiuti urbani. È con questa motivazione che la città di Venezia, capoluogo della città metropolitana, è stata premiata a Roma nel corso della presentazione del VI Rapporto banca dati Anci-Conai su raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Fra i 3.549 comuni che hanno raggiunto l’obiettivo “2020” della direttiva europea, quello di Venezia ha raggiunto nel 2015 la percentuale del 53% di rifiuti avviati a riciclo.

  • immagine di rifiuti ingombranti

    Nuovo impianto per il trattamento degli ingombranti

    Inaugurato a dicembre e capace di trattare 28.800 tonnellate l’anno, l'impianto permette di recuperare più materiali possibili da divani, materassi, tavoli, letti, scaffali: una volta smontati, vengono recuperate le parti riutilizzabili (metalli, plastica e vetro) dlle quali ottenere nuovi beni. Le parti non riutilizzabili vengono riutilizzate per produrre Css, un combustibile solido secondario poi ceduto a Enel per la sua trasformazione in energia nella centrale termoelettrica Andrea Palladio.

  • Dove lo butto

    Un modulo semplice per sapere come differenziare i vari materiali: aiutaci a rispettare l’ambiente, risparmiare materie prime, acqua ed energia, limitare l’emissione di sostanze nocive in atmosfera, ridurre i rifiuti e gli imballaggi da raccogliere e contenere i costi di smaltimento.